Come controllare l'equilibrio dei dadi: test in acqua salata e altri metodi

In una sessione di gioco le cose possono diventare piuttosto calde, la competizione può diventare piuttosto tesa, o forse ci sono scommesse in gioco per chi vincerà la partita. Pertanto, si è più concentrati che mai per arrivare alla fine della partita come vincitore. Il problema è che se si sta giocando un gioco che include l'uso di dadi, non si ha altra scelta se non quella di lasciar fare alla fortuna e affidarsi alla signora fortuna. Tuttavia, mentre si tirano i dadi, all'improvviso, ci si accorge che si ottiene sempre un brutto tiro. O forse, gli altri giocatori continuano ad ottenere i tiri migliori durante la partita. Sembra un brutto gioco di fortuna? Vi dico di no!

Questo vi fa venire in mente qualcosa di così semplice ma con grandi conseguenze, vero? Amici miei, questi sono solo alcuni degli innumerevoli scenari che possono essere causati da dadi mal bilanciati.

Oggi vi spiegheremo come controllare il bilanciamento dei dadi e non solo, ma parleremo anche del perché il bilanciamento dei dadi è essenziale e di come correggere un dado sbilanciato. In sintesi, nel corso di questa lettura prenderemo diversi piccioni con un solo dado. Siete pronti? Senza ulteriori indugi, iniziamo a lanciarci verso i passi da compiere per mantenere i vostri giochi divertenti, equi e casuali!

Ecco cosa vi serve per questa esercitazione

  • I dadi che volete testare - Potreste voler considerare i vostri dadi in questo test, perché a quanto pare non funziona con i dadi pesanti e metallici.
  • Una tazza o un barattolo di piccole dimensioni (а o Test di equilibrio dell'acqua salata) - Lascio a voi la scelta della dimensione della tazza o del barattolo che volete usare, purché sia conforme alle dimensioni dei vostri dadi. Vorrei anche raccomandarvi di usare tazze e barattoli di vetro, perché potreste voler usare contenitori trasparenti per poter controllare meglio l'equilibrio dei vostri dadi.
  • Acqua - Potete usare qualsiasi tipo di acqua, purché sia calda, ma per comodità vi suggerisco l'acqua del rubinetto.
  • Sale da cucina

Prima di iniziare, è bene rispondere alla domanda: il bilanciamento dei dadi è davvero importante? La risposta semplice è sia sì che no. Se state partecipando a una serata di gioco amichevole a casa di un parente, il bilanciamento dei dadi non sarà così importante perché probabilmente volete solo giocare per divertirvi e creare un legame familiare.

È tutta un'altra storia, però, quando ci sono in ballo scommesse e denaro, o forse se si gioca a livello competitivo a giochi "tira e muovi" e "tira e scrivi", si potrebbe davvero desiderare di avere un dado serio e corretto.

Controllare e migliorare il bilanciamento dei dadi può essere utile anche se si gioca a giochi di ruolo come Dungeons & Dragons che utilizza sette dadi per giocare.

È vero che un set di dadi può essere perfettamente bilanciato fin dal primo giorno, ma non importa quanto sia perfettamente bilanciato, finché lo si usa, inevitabilmente perderà l'equilibrio. Potrebbe non essere così evidente, ma ogni volta che si lanciano i dadi, piccole parti si scheggiano o si graffiano, soprattutto con i bordi, queste scheggiature e graffi si accumuleranno presto e renderanno evidenti le conseguenze per le vostre giocate a tempo debito.

Test di equilibrio dell'acqua salata

Prima di passare alla guida passo passo, discuteremo le origini, la portata e i limiti di questo test. Innanzitutto, il test di bilanciamento in acqua salata è stato originariamente utilizzato per testare il bilanciamento delle palline da golf. Ora, questo test è in grado di determinare solo se un dado è bilanciato sul nucleo. Questo test non rileva lo squilibrio causato da danni esterni come graffi, scheggiature o superfici irregolari.

Infine, il test di equilibrio in acqua salata è consigliato solo per i dadi leggeri, quindi i dadi metallici e altri dadi pesanti non sono consigliati per questo test.

È anche un po' difficile da leggere su dadi più piccoli e angolari, come quelli D4, D6 e D8, per cui è più consigliato se si vuole testare D12 o superiori.

E ora passiamo alla guida passo-passo.

Preparare i seguenti materiali:

  • 1/2 tazza di acqua
  • Un vasetto o una tazza
  • Circa 3-5 cucchiai di sale
  • I vostri dadi

Passo 1

Ora che avete il contenitore con l'acqua, versate il sale per ogni cucchiaio e ricordate di mescolare e sciogliere il sale prima di versare un altro cucchiaio. Potete anche mettere un dado per vedere se galleggia ancora.

Se il nostro dado affonda, mescolate altro sale nella tazza o nel barattolo finché l'acqua non è già abbastanza potente da far galleggiare il dado.

Passo 2

Una volta che i dadi galleggiano per metà sopra la superficie, si può procedere con la prova di equilibrio.

Passo 3

Il test è semplice: si mettono i dadi sull'acqua uno alla volta e li si fa girare con un bastone; poi si osserva come gira il dado e si conta la frequenza con cui compare un numero.

Se il dado traballa e continua a mostrare 1 o 2 numeri in modo costante, il vostro dado non è bilanciato; a questo punto, se state giocando a livello competitivo, dovreste gettare il dado da parte.

Se il dado gira liberamente e senza problemi e continua a mostrare numeri casuali, il dado è bilanciato e l'uso del dado dovrebbe essere corretto.

Altri metodi per controllare l'equilibrio dei dadi

Il test dell'equilibrio dell'acqua salata è uno dei test più semplici e accurati che esistano, chiunque può farlo. Ma ci sono altri test più semplici e accurati di questo. Come ho detto sopra, il test dell'acqua salata non è affidabile se si stanno testando dadi pesanti e metallici, e non è affidabile per rilevare problemi esterni come superfici irregolari.
In risposta a ciò, abbiamo ideato altri metodi che potete utilizzare per determinare l'uniformità dei vostri dadi in base alle vostre esigenze, come i seguenti.

Ispezione visiva

L'ispezione visiva è quanto di più semplice ci possa essere. Sebbene sia qualcosa di più della semplice ricerca di imperfezioni, esistono alcuni trucchi per individuare più rapidamente difetti e imperfezioni.

Ecco come eseguire una corretta ispezione visiva dei dadi.

Preparare i seguenti materiali:

  • Dadi
  • Superficie piana (ad es. tavolo da gioco)
  • Un buon materiale di illuminazione o un luogo in cui la luce sia sufficiente per l'ispezione.
  • Lente d'ingrandimento (opzionale)

Passo 1

Posizionate i dadi sulla superficie piana e utilizzate il materiale di illuminazione (che può essere una torcia o una lampada) o l'illuminazione naturale dell'area per esaminare con precisione i dadi. La luce vi permetterà di individuare facilmente qualsiasi difetto dei vostri dadi anche senza il materiale opzionale, la lente di ingrandimento.

Passo 2

Per l'ispezione visiva, cercate innanzitutto di osservare i bordi del dado e di individuare eventuali segni di irregolarità, come scalfitture e graffi intorno agli angoli del dado. Fate questa operazione su tutti i lati del dado.

Per la precisione si può usare una lente d'ingrandimento, se è disponibile nella propria zona.

Passo 3

Se il vostro dado presenta segni di scalfitture, graffi, bolle d'aria esterne o scheggiature intorno ai bordi, è segno che avete già un dado sbilanciato e dovreste tenere il vostro dado lontano dai giochi seri e competitivi a cui volete giocare per evitare risultati ingiusti per voi e per i vostri compagni di gioco.

Passo 4

Se non è stato riscontrato alcuno dei difetti sopra menzionati, il dado dovrebbe essere adatto per essere utilizzato in una delle partite a dado riscaldato per garantire un gioco corretto.

Geometria e frequenza di rollio

Uno dei metodi più affidabili per verificare l'equilibrio dei dadi è probabilmente quello dei tiri basati su statistiche e sulla forma del dado in possesso. In questo metodo, dovremmo lasciare che sia il tabellone a fare i conti e vedere i risultati da soli.

Questo metodo è più adatto per i dadi di metallo, di pietra preziosa e di legno, che possono essere difficili da esaminare con i primi due metodi sopra descritti a causa del loro peso.

Ecco le procedure per verificare il bilanciamento dei dadi utilizzando la geometria e la frequenza dei lanci.

  1. Prendete carta e penna e iniziate a lanciare i dadi su una superficie uniforme.
  2. Assicuratevi di contare tutti i risultati dei tiri effettuati.
  3. Eseguire il rullo per circa dieci volte.
  4. Se il vostro lancio di dadi ripete un risultato per più di tre volte, è segno che avete un dado irregolare. Questo perché, secondo una probabilità, un dado perfetto dovrebbe ripetere lo stesso risultato solo una volta ogni cinque (5) lanci.
  5. Se il risultato del conteggio è diverso, si può continuare a giocare con i propri dadi, in quanto il risultato è ancora pari e garantisce comunque un gioco equo a tutti.

Materiali di dadi che hanno un equilibrio perfetto

Resina

Oltre a essere uno dei tipi di dadi più belli per trasparenza e colore, i dadi in resina sono noti per essere perfettamente bilanciati grazie alla loro impeccabile precisione in termini di angoli, dovuta allo stampo con cui sono stati modellati durante la loro produzione.

Pietra preziosa

I dadi in pietra preziosa hanno lo stesso rotolo bilanciato che ci si aspetterebbe da un dado in acrilico, ma questi dadi in pietre semipreziose sono prodotti tagliando i bordi da una pietra naturale e possono quindi variare il loro peso e i loro rotoli.

Legno

I dadi di legno sono probabilmente una delle scelte più economiche di dadi in circolazione. I dadi realizzati con questo materiale hanno un peso notevolmente buono e rotolano perfettamente, dato che i loro tagli sono abbastanza eseguiti.

Metallo

I dadi in metallo non solo sono impeccabili nell'equilibrio, ma hanno anche una grande durata. A differenza dei precedenti, i dadi in metallo sono più sostenibili quando si tratta di scheggiature e graffi.

Come mantenere l'equilibrio dei vostri dadi?

La lista dei motivi per cui i nostri dadi potrebbero perdere l'equilibrio è molto lunga, indipendentemente dalla perfezione con cui sono stati posati per la prima volta sulle nostre mani. Tuttavia, ciò che è più importante per noi ora è imparare a mantenere l'equilibrio dei nostri dadi per un lungo periodo di tempo, in modo da non doverci preoccupare di cambiarli di tanto in tanto o di essere in ansia per i loro lanci per la possibilità che siano già difettosi.

A tal fine, ecco alcuni elementi da tenere a mente che potrebbero aiutarvi:

Conservare i dadi in un luogo appropriato

La cura dei dadi è ovviamente al primo posto nella nostra lista. Se volete mantenere i vostri dadi in equilibrio, è meglio riporli in un luogo sicuro, asciutto e ben tenuto, come scatole o cassetti spaziosi.

In questo modo si evita che i dadi si scheggino a causa di circostanze come il morso degli animali domestici o il calpestio dei bambini e dei parenti, causando graffi e scalfitture sottili e invisibili.

Inoltre, terrà il dado lontano da ambienti inutili, come il calore eccessivo, che potrebbe influenzare i suoi componenti e causare disorientamenti geometrici.

Non lanciare i dadi troppo forte o troppo in alto.

Sì, i nostri dadi sono fatti per essere lanciati in modo divertente, ma un lancio troppo forte o troppo alto influisce sulla forma del dado, causando principalmente irregolarità. L'impatto prodotto dal lancio alto o duro ha un effetto significativo sulla forma del dado.

Ad esempio, se un lato viene ripetutamente picchiato da questi duri lanci, è inevitabile che il dado si scheggi e si graffi i bordi, rendendolo perfettamente sbilanciato.

Sebbene queste istruzioni possano aiutarvi a mantenere in equilibrio i vostri dadi per un periodo di tempo più lungo, è anche importante che vi rendiate conto che alcuni dadi sbilanciati non possono essere evitati per due motivi: la loro durata e il difetto causato dal produttore stesso.

Tuttavia, questi dovrebbero essere sufficienti per permettervi di mantenere le vostre giocate corrette e piacevoli per voi stessi e per gli altri giocatori al vostro tavolo.

Conclusione

Sappiamo che a tutti noi piace giocare e che non c'è divertimento se ci sono fattori sleali. Ora che avete imparato tutto quello che c'è da sapere su come controllare il bilanciamento dei vostri dadi e mantenerlo uniforme, il resto del gioco è nelle vostre mani! Noi vi abbiamo trasmesso le nostre conoscenze, ma possiamo solo arrivare fino a un certo punto e sta a voi decidere come mantenere i vostri dadi in equilibrio.

Mantenere i dadi in equilibrio non solo vi darà la possibilità di giocare in modo equo, ma rappresenta anche una buona analogia con la vostra vita, poiché mantenere tutti i lati in equilibrio aiuterà voi e tutti coloro che vi circondano a ottenere buoni risultati.

Se il nostro tutorial vi è stato utile, non esitate a condividerlo con la vostra famiglia e i vostri amici, in modo che anche loro possano continuare a lavorare sui loro rotoli, e fateci sapere cosa ne pensate nel box dei commenti qui sotto!

Lascia un commento